Sydney e i suoi “Alien big cats”

Nonostante l’uomo abbia colonizzato una buona parte del pianeta e l’abbia modellata a propria immagine e necessità, lasciando ovunque o quasi tracce di sé, la natura in qualche modo la sua rivincita se la prende sempre. Perché a dispetto di tutto questo, non è raro che anche le aree urbane e semi-urbane si popolino di specie animali che, per logica, dovrebbero essere state ricacciate nei sempre più piccoli spazi selvaggi del pianeta. Ne è un esempio il caso già noto del gatto nero di Tynedale, ma non è certo l’unico: rientra anzi nella casistica degli “Alien big cats”, vale a dire felini che secondo voci di varia provenienza e affidabilità si aggirerebbero in aree non lontane da quelle urbane, facilmente raggiungibili dall’uomo. Felini fantasma, vengono chiamati, perché non ci sono prove certe della loro esistenza. E secondo quella che viene principalmente tacciata come una leggenda metropolitana, i felini fantasma sarebbero stati visti in più occasioni nelle aree confinanti con la periferia e i sobborghi di Sydney, la maggiore città australiana.

Sydney1
Un grande felino fotografato nelle Blue Mountains. Foto di Alison Mills.

Questa foto pare sia stata scattata nelle Blue Mountains, catena montuosa distante soltanto 50 minuti di auto da Sydney.  Pare tuttavia che sia soltanto una delle tante segnalazioni note: nel 2009 il Premier dello stato australiano del New South Wales, vale a dire lo stato di cui Sydney è capitale, avrebbe ricevuto qualcosa come 600 fotografie che ritraevano grandi felini.

banner

La domanda è, cosa ci farebbero dei grandi felini così vicino alla città?

Una delle ipotesi più popolari concerne tre grandi parchi naturali del New South Wales: il Kanangra-Boydil Wollemi e quello interno alle Blue Mountains. I tre parchi sono disposti in una linea verticale, formando una sorta di “sentiero” lungo miglia e miglia che sfiora, ed è questo il punto chiave, il sobborgo di Penrith: che dista, per l’appunto, i 50 minuti che separano Sydney dall’accesso alle Blue Mountains.

Sydney2

I sostenitori della leggenda dei felini fantasma di Sydney affermano che gli animali raggiungerebbero la maggiore città dell’Australia proprio partendo dall’area di Penrith.

Perché, potendo scegliere tra il vasto mondo di tre parchi naturali e un sobborgo di Sydney, dei felini selvatici opterebbero per il secondo, è ancora da chiarire ed è piuttosto difficile da spiegare. L’ipotesi e la leggenda restano però un tema estremamente affascinante.

Sydney3
Disegno di Deborah Frueling. Fonte: https://www.artdoxa.com/Debber/large?page=1