Totti e la sua nuova amica felina Donna Paola

C’è bisogno, di questi tempi, di qualche distrazione, e si sa, non c’è di meglio dei nostri gatti a questo scopo. Nello specifico, in questa occasione, ci pensano Totti e la sua nuova amica felina Donna Paola, nientemeno che una splendida Canadian Sphynx. Ora c’è una donna in più nella sua vita!

Totti e la sua nuova amica felina Donna Paola
Fonte: https://rumors.it/

Occorre, prima di tutto, contestualizzare le dichiarazioni di Francesco Totti. L’occasione per conoscere Donna Paola è sorta nella serata del 17 aprile, durante una conversazione in diretta Instagram con Christian Vieri. Parte della conversazione riguardante la Sphynx è visionabile nel video che segue.

banner

Dopo aver presentato il nuovo membro della famiglia a Vieri, Totti ha ammesso che inizialmente non voleva affatto Donna Paola in casa. Anzi, ha spiegato, forse esagerando la questione, stava per separarsi dalla moglie Ilary, che invece ha insistito per adottarla e un giorno, senza attendere il consenso del marito, gliel’ha fatta trovare in casa.

Per due giorni non ci siamo parlati, poi però mi sono innamorato.

Totti e la sua nuova amica felina Donna Paola, quindi, non si sono trovati immediatamente sulla stessa lunghezza d’onda. Eppure, per stessa ammissione dello sportivo, sono bastati due giorni.

C’avra 40, 40 gradi addosso. È bollente. La sera si mette a letto, in mezzo alle gambe. Non mi pare vero a me!

Scherza, Totti. Poi, però, declama le doti caratteriali dell’amata Sphynx.

“È affettuosa da morì eh. Ti giuro, non sembra un gatto”, spiega, riferendosi alla leggendaria quanto mal interpretata e presunta tendenza dei gatti a rifuggire la vicinanza e le coccole.

Totti ne elogia inoltre la pazienza anche con la figlia Isabel, che come tutti i bambini sa essere piuttosto esuberante, eppure Donna Paola “non gli ha mai fatto un graffio”. Questo punto, in coscienza, sarebbe forse da approfondire: fermo restando che bisognerebbe vedere con i propri occhi la singola situazione per valutarla, è giusto insegnare ai bambini a rispettare lo spazio vitale dei coinquilini a quattro zampe.

Infine, il calciatore quasi si scioglie.

È buona. Se tu la prendi, ti innamori.

Che dire? Francesco Totti non è affatto il primo uomo a lasciarsi conquistare dalle nostre tigri domestiche. E neppure sarà l’ultimo!