Un riscatto per restituire il gatto scomparso: è accaduto a una ragazza di Torino

Quando scompare Micio, comincia per chi davvero ama il suo felino un vero inferno. Si chiede dove sia, se stia bene, se sia spaventato, se sia vivo o morto. E soprattutto, quando tornerà a casa, con la speranza ardente che accadrà. E pubblicando un appello dopo l’altro, affiggendo un volantino ovunque sembri utile, spera che qualcuno riporti a casa l’animale tanto amato. Qualche volta, però, in risposta a questi sforzi accade l’inverosimile. Lo sa bene una ragazza rumena di Torino, che si è vista richiedere nientemeno che un riscatto per restituire il gatto scomparso.

Un riscatto per il gatto
Fonte: www.leggo.it

Il gattone tigrato con occhi sgranati presente in questa foto si chiama Tigruz, ed è il protagonista di questa storia bizzarra.

banner

Quando Tigruz è  scomparso, la sua umana, disperata, ha tappezzato il quartiere di Torino in cui vive di volantini. E ben presto, un’informazione è arrivata. Non era, però, quella che lei si aspettava.

Una donna di 54 anni, infatti, ha dichiarato sì di conoscere l’ubicazione di Tigruz. Ha però anche chiesto un riscatto per restituire il gatto scomparso: ha preteso la bellezza di 1000 Euro.

Le due donne sono entrate in trattativa, e tra una foto e l’altra, volte a essere garanzie del buon stato di salute di Tigruz, il prezzo è sceso a 300 Euro.

A un certo punto della vicenda, la ragazza rumena ha fatto la mossa che le ha garantito di mettere la parola fine a questa assurda vicenda. Ha infatti contattato i carabinieri. Le forze dell’ordine sono intervenute sul luogo concordato per l’incontro, arrestando la rapitrice con l’accusa di estorsione.