Un vaccino contro l’allergia ai gatti? Forse è in arrivo dalla Svizzera

L’allergia ai gatti è da sempre la più grande nemica nella convivenza tra felini e umani. A volte è abbastanza leggera da poter essere trattata con antistaminici, in altri casi costringe a dolorose separazioni dal proprio Micio perché ingestibile nella vita di tutti i giorni. Proprio per combattere questa condizione clinica, l’Università di Zurigo, in Svizzera, sta sviluppando un vaccino contro l’allergia ai gatti. Il suo nome è HypoCat.

vaccino contro allergia al gatto

banner

Contrariamente ai composti medicinali attualmente in commercio, HypoCat non è pensato per essere somministrato all’uomo… bensì al gatto.

Chi è ben informato sa che la responsabile dell’allergia è una proteina, la Fel-d1. Questa proteina è presente nella saliva, nelle ghiandole sebacee, nel pelo dell’animale e nei frammenti di pelle secca, comunemente detti forfora, che il gatto rilascia nell’ambiente condiviso con l’uomo. La Fel-d1 genera nei soggetti allergici la produzione di istamina, una molecola organica che causa la comparsa dei ben conosciuti sintomi allergici.

E se un vaccino contro l’allergia ai gatti funzionasse proprio inibendo la produzione di Fel-d1? Proprio questo è il progetto dell’Università di Zurigo.

A livello tecnico, HypoCat fornisce il sistema immunitario dei gatti di un’arma pensata per contrastare la Fel-d1, in modo tale che essa sia percepita come un soggetto nemico. In questo modo, poiché il risultato è una reazione autoimmune controllata, non dovrebbero esserci conseguenze negative per il corpo del gatto.

HypoCat è al momento in fase di test: i 54 gatti a cui è stato somministrato hanno già mostrato una notevole riduzione di Fel-d1. Tra tre anni, dopo circa dieci anni di lavoro, se tutto procede regolarmente potrebbe arrivare in commercio.

Voi che ne pensate? Somministrereste mai HypoCat al vostro micio, o lo consigliereste? Oppure temete ci siano rischi per la sua salute?