Una gatta ha percepito il cancro nella sua umana, salvandole la vita

Che i gatti possano in qualche modo accorgersi della presenza di una malattia nel corpo degli umani è un fatto ipotizzato ormai da molto tempo. Non è chiaro si sia un’intuizione derivante dall’odorato o altro, ma pare proprio che gli animali si accorgano se c’è qualcosa di strano nel nostro fisico. Come dimostra anche Oscar, noto perché prevede la morte. A ulteriore dimostrazione, nello stato americano dell’Oregon una gatta ha percepito il cancro nella sua umana, salvandole di fatto la vita.

Fonte: https://www.lastampa.it/

Mia è stata adottata da un gattile da Michelle Pearson e suo marito circa due anni fa. Nulla si sa di cosa abbia vissuto prima, ma questa micia si è dimostrata subito di natura gentile. Se ha subito dei traumi, è stata in grado di superarli e non ha permesso la condizionassero.

banner

Un’altra sua qualità è l’empatia, tanto che pare si accorga subito quando qualcosa non va nei suoi umani. E come questa storia dimostra, tale empatia si estende anche a un livello… fisico.

Fonte: https://www.lastampa.it/

Un giorno di giugno, d’improvviso, l’affettuosa Mia ha cominciato a annusare con insistenza un punto preciso del seno sinistro di Michelle. Ecco come, stando a LaStampa.it, la donna stessa descrive il fatto:

“Tutto d’un tratto è venuta sul mio petto e mi ha annusato il seno. Poi mi ha guardato in faccia, dritto negli occhi e ha annusato di nuovo il un punto preciso. Io non capendo l’ho spinta via. Ma lei è tornata, insistendo proprio in quel punto e a guardarmi come per dirmi ‘Sto cercando di dirti una cosa'”

A quel punto, in Michelle è sorta una certa preoccupazione. E gli esami medici a cui si è sottoposta hanno evidenziato un cancro al seno al secondo stadio.

Fonte: https://www.lastampa.it/

I trattamenti contro il cancro stancano Michelle, sono spiacevoli, ma Mia è sempre lì per lei. Ogni giorno.

Fonte: https://www.lastampa.it/

Non ci sono dubbi che una gatta ha percepito il cancro nella sua umana, e probabilmente solo a questo ella deve una possibile guarigione. Mia si merita decisamente una vita di amore!