Una gatta ha salvato Ivana Spagna dal suicidio, il suo nome è Bimba

Hanno un bel da dire, coloro che affermano che i gatti si affezionerebbero solo alla casa, o al divano. Esistono molteplici storie che dimostrano non solo un attaccamento emotivo delle nostre tigri domestiche alla loro famiglia, ma anche che raccontano che abbiano salvato più di una vita. Talvolta, è stato solo il loro intervento a evitare un terribile incidente domestico. In altre occasioni, In altre occasioni, la loro presenza è stata determinante nell’invertire il corso di malattie o di disagi legati all’ansia. Di recente una cantante italiana ha reso pubblica una storia simile: una gatta ha salvato Ivana Spagna dal suicidio, il suo nome è Bimba.

Fonte: http://www.perizona.it

Le dichiarazioni che riportiamo, e riporteremo, sono state espresse da Ivana Spagna stessa presso la trasmissione condotta da Caterina Balivo, “Vieni da me”. Con l’occasione, la cantante ha raccontato come la morte della madre l’avesse spezzata nel profondo.

banner

È stato per sua madre, spirata il 20 luglio, che Ivana Spagna ha continuato per un periodo a lavorare regolarmente: le aveva insegnato a valorizzare il suo lavoro e quello di chi, come i tecnici, lo condivide con lei.

Un giorno, però, la ferita si è fatta troppo profonda.

Sono arrivata alla fine del tour che ero rovinata nel fisico e nell’anima e ho detto “adesso penso a me stessa”. Ero stufa di lottare, avevo il cuore a pezzi, avevo deciso di chiudere. 

Risoluta e lucida, aveva preparato tutto l’occorrente. E infine, mentre si trovava in bagno pronta a fare realtà della sua risoluzione, è entrata Bimba, la gattina di casa.

Io ero in bagno e questa gattina, che si chiamava Bimba, arriva verso di me miagolando. E lì ho detto: “E tu, a chi resti?”.

Allora ho capito che togliendomi la vita stavo facendo l’unica cosa che non dovevo fare: punivo chi mi voleva bene.

Bimba non ha fatto altro che guardare Ivana Spagna ed emettere qualche miagolio. Un gesto semplice e spontaneo, che è bastato a ricordarle il valore della vita e quanto i suoi genitori avessero lottato per aggrapparvisi.

Bisogna lottare, bisogna andare avanti. E da allora tirerò avanti finché ce la faccio e un gatto mi ha salvato. Io avevo salvato lei e lei ha salvato me.

Quindi, sì, è giusto dire che una gatta ha salvato Ivana Spagna dal suicidio. Del resto, lo ha detto anche la cantante stessa: nella sua vita, i felini le hanno dato una mano incredibile. Vitale, aggiungeremmo noi in questo caso!