Un’eredità agli animali bisognosi: è successo in Inghilterra

Quando si tratta di fare testamento, le scelte possono essere molteplici e in parte dipendono anche dalla normativa del paese di appartenenza. Proprio grazie a questo secondo fattore, una donna austriaca ha potuto donare un’eredità agli animali bisognosi, come era suo desiderio.

Un'eredità agli animali bisognosi
Fonte: Photo by The Lucky Neko on Unsplash

La donna, nota con il nome di Herta Veronika Whittal, è un’austriaca con passaporto inglese. Nel 2016 è deceduta a 93 anni di età, lasciando dietro di sé quello che si può definire a tutti gli effetti un patrimonio, considerato che si tratta di 4,3 milioni di Euro.

banner

Patrimonio che, come è umano e prevedibile, faceva gola alle nipoti. Peccato che la signora Whittal avesse deciso di destinarlo interamente all’associazione austriaca Tierschutzverein. L’attribuzione, però, non è stata affatto immediata.

Nonostante le origini austriache, la signora era cittadina inglese. Secondo la legge inglese l’intero patrimonio può essere destinato a soggetti a piacere, mentre la legge austriaca ne riserva una parte agli eredi. Ed è per questa dualità che è nato il diverbio.

Ora, però, è ufficiale: più o meno come voleva la defunta, è andata un’eredità agli animali bisognosi. In buona parte.

Nella decisione pare abbia influito anche il fatto che il patrimonio venga gestito tramite da due fondi di investimento dell’Isola di Man, essendo il territorio di competenza britannica. Pertanto, sebbene le nipoti percepiranno parte dei beni, l’intera quota contenuta in quei fondi è a disposizione della Tierschutzverein.

La presidente, Tara Geltner, ha annunciato:

I soldi saranno usati tra l’altro per un’ambulanza per animali e per un progetto di ‘reinserimento’ di cani problematici.

Un buon lieto fine, per una storia vecchia di anni e che finalmente premia i nostri amici a quattro zampe!